lunedì 25 maggio 2009

Non lo voglio il senso

Ieri uno mi fa che, se non dai un senso alla tua vita, sei nella merda. A me sembra il contrario. Nel mio caso, fino a ottobre, la mia vita aveva un grande senso e vivevo male, talmente male da scappare nel modo più triste e ridicolo. Adesso non ho più un senso, vivo come viene, non ho un progetto, ho paura anche della mia ombra, arrivo a stento a fine mese, ho un lavoro precario e non ho più capito niente di me e della mia vita. Per dirla facile: ho perso tutti i miei punti base.
Però mi credi se ti dico che riesco ad avere alcuni spazi di piena felicità che prima non avevo?
Il senso alla vita, a volte, ti strizza il cervello come un limone e ti perdi le emozioni, belle o brutte che siano, in qualche bicchiere che si beve qualcun altro.
Il senso non lo voglio.
P.S.: Teresina sta diventando bellissima.

9 commenti:

il giardino di enzo ha detto...

Sono perfettamente d'accordo con te. Piuttosto direi che è importante dare un senso all'attimo che stiamo vivendo, essere sempre coscienti e consapevoli dei nostri pensieri e del nostro agire, e questo è un percorso di crescita piuttosto lungo (io vengo sempre rimandato a settembre in questa materia).
Credo che l'affetto sia la strada maestra della nostra intelligenza e quindi della nostra vita, credo che le persone anaffettive siano nella merda. Te no.

Ale ha detto...

...a volte io mi metto a testa in giù. Non so se funziona, ma così ho chiaro di potermi reggere sulle braccia se le gambe cedono! :)

edo ha detto...

...e se cedono anche le braccia? Allora me ne sto seduto o disteso. Però, di solito, passa poco e torno allegro (perché senza un senso si può essere afflitti oppure sentirsi liberi), allora mi faccio un giro in bici e... diavolacci!!! Io vivo!

nua ha detto...

a questo punto mettiamoci i cuscini con molla sulle natiche/chiappe/guanciali, così se cadiamo non solo non sentiamo male, ma ci rialziamo in un battibaleno.

Laura S. ha detto...

Bhe, io credo che il senso della vita sia quello di viverla.
Quindi tecnicamente non ha un senso vero e proprio...Si vive alla giornata no?
XD
Se cadi ti rialzi prima o poi! (se hai le molle alle natiche ancora meglio!)
XDD
Ciao!

dilaudid ha detto...

meglio un bel senso di spaesamento e inadeguatezza, perdersi senza ritrovarsi, trovarsi vicino al tuo amico e minacciarlo fisicamente affinchè incarti il suo senso della vita e lo offra come antidolorofico a qualcun altro

ballwell ha detto...

hiii. . .\


i'm indonesian blogger. .nice to meet you


http://ballwell.blogspot.com/

nua ha detto...

anche perché se non ti senti spaesata e inadeguata quand'è che senti un po' di musica?

Chica ha detto...

E' vero Nua...a furia di farsi strizzare il cervello non ci accorgiamo (o forse si??) che perdiamo tante gocce di vita alla ricerca di risposte che a volte non esistono. Meglio viverla come viene...giorno dopo giorno..