martedì 12 maggio 2009

Mangia-mosche

Mi hanno regalato una piantina carnivora. "Mangia le mosche" mi hanno detto e io ero contenta, pensando che mi sarei risparmiata il raid. Mi immaginavo la piantina che catturava le mosche in volo e al volo. Il come non me lo ero chiesta. Poi mi hanno detto che no, non era così: dovevo stecchirle io e dargliene almeno una alla settimana. Ieri ne ho ammazzata una e gliel'ho messa tra le foglie dentate. Quella ha fatto un movimento fortuito e se l'è presa con ingordigia. Uno schifo...
E' stato un trauma: ho fatto un balzo indietro e ho sussurrato una roba tipo "Vaffanculo".
Io 'sta cosa non la voglio a casa. Ho paura. Crescerà e non si accontenterà più delle mosche.

13 commenti:

Frankie Palla ha detto...

Ex pin-up...che brutta immagine.
Neanche io vorrei un "affare" simile in casa. La porti con se in banca, ed alla prima occasione, la regali a mister riporto.
Carina invece...l'immagine di lei che indietreggia...farfugliando qualcosa di simile a "vaffanculo".

nua ha detto...

ma poi c'è da dire che la piantina è piccolina. Roba da chiamarla "ina": è carina, è piccina, è verdina, è profumina, è graziosina. Solo che poi, appena le si appoggia un cadaverino tra le foglioline, diventa "ona" come mangiona, e tutta la prospettiva cambia. Ina non ha vie di mezzo, ecco!

NikkoHell ha detto...

quindi se la "apri" ci trovi l'apparato digerente ente ente?
e guarda che non hai sentito la risposta della piantina al vaffanculo. Ha detto - vaffanculo a chi??? Ridi ridi ma dovrai addormentarti una volta o l'altra...- proprio così ha detto...

nua ha detto...

Nikko, tu vuoi farmi diventare una insonne nevrotica!
Non credo abbia uno stomaco e un retto, cioè spero non mi faccia cacchine in giro. Di certo è ancora tutta chiusa e si intravede il cadavere della povera mosca. A detta di chi me l'ha regalata dovrebbe farla fuori totalmente in una settimana, 10 giorni, Quando si riaprirà, sarà pronta per la prossima, ma l'avrò già data via.

Laura S. ha detto...

Sbagli!
E' una figata!
Anche io ne ho una...
(Purtroppo ho scoperto che non devo darle acqua del rubinetto che è una specie di veleno, ma acqua distillata e che gli insetti devo darglieli un po' vivi sennò li rispta! O_o )
Io l'ho chiamata Eddy!
(Lo so...sono pazza.)
XD
Ciao

Laura S. ha detto...

Grazie che mi segui! Ho ricambiato...
(Se può consolarti la pianta non diventa più grande...resta nanerottola! XD)

nua ha detto...

Prego, è un piacere. Ora sono confusa per la storia degli insetti tramortiti e mezzi vivi. Devo capire: come faccio a rimbecillire un insetto senza ucciderlo definitivamente? Povera me, sto entrando in una dimensione horror. :-)

il giardino di enzo ha detto...

Ma non si regala una pianta carnivora! Meglio una bella azalea, una petunia, un beniamino.
Il bandolo è lì.
O uccidi la mosca o ammazzi la pianta: un bel rebus per qualsiasi animo gentile.

Laura S. ha detto...

...Li colpisci con una ciabatta di spugna!
...sai quelle morbidose...
Con quelle non ci accoppi manco le zanzare...
Lo so che fa schifo, ma tanto lo devi ffa una o due volte al mese.
Sennò ingozzi la pianta eppoi muore!
(Oh ma quante ne so? XDD No scherzo, l'ho letto su internet quando ho comperato la mia...)
Ok, la smetto di tediarti e dre schfezze!
Passa dal my blog quando ti va!
Ciaoo!

nua ha detto...

Enzo, a me la piantina fa senso, ha dei lineamenti cattivi. Mi sembra abbia anche due occhi,adesso. La mia immaginazione galoppa. Hai ragione: ci voleva un'azalea o una rosa o una margherita, invece no! Mi becco la mangia mosche.

Laura, tu sei matta hahahaha! Con le ciabatte di spugna? No, no, non ce la faccio.Mi viene in mente un signore che aveva un boa e andava comprare i topini vivi per farglieli mangiare. Nooooooooo!!!

NikkoHell ha detto...

io alle mie amiche regalo sempre dei cetrioli. Che le piante vanno curate, richiedono attenzione.
Il cetriolo no invece. Ecco.

nua ha detto...

sì, ecco! al mio compleanno dirò ai miei amici: "Niente piantine, ma cetrioli!". Non so come andrà a finire.

un cronista ha detto...

E il Morandini disse...
La piccola Bottega degli orrori...
spassoso ed istruttivo. Te lo raccomando per una serata divano-tivvuista assieme ad Ina, vi divertirete entrambe, magari non state proprio vicine vicine.

un rabbrividioso saluto
un cronista altrove