giovedì 3 settembre 2009

Tristezza

Ho una tristezza dentro...
Ho come la sensazione che tutto mi scivoli via, senza darmi la possibilità di trattenere nulla che sia bello o che assomigli, almeno un po', al bello. Sento solo la dilatazione del brutto. E' come avere la gommina in testa che mi cancella tutto quello che mi piace.

7 commenti:

Chica ha detto...

...e poi passa...e lo sai...lo hai detto tu a me qualche settimana fa...è così..l'altalena...un po' si scende ..un po si sale....
un abbraccio..:)

Squilibrato ha detto...

La felicità esiste ed è effimera. Non è rassegnazione, ma presa di coscienza. E quando si risale è tutto più armnioso.

nua ha detto...

Chica (smack!): sì, lo so. Passa. in effetti quando si è tristi bisogna guardare al futuro, a domani, perchè domani, spesso, si sta meglio.
Meno male che non ascolto mai chi mi dice "Non pensare a domani, pensa a oggi!"

Squilibrato: la felicità è efferata, ci hai mai pensato? E' di una violenza e di un sadismo inauditi.
P.S.: se ci pensi su, condividi?

Laura ha detto...

Nua, quando io mi sento triste e vuota penso sempre che qualcosa di bello (o almeno un po' piacevole) mi aspetta dietro l'angolo... Poi succede! Io non so se esiste la felicità, so che ci sono momenti di pace e pienezza e sorriso stampato in faccia... Che compensano quelli bui.

il giardino di enzo ha detto...

Oggi vorrei una gomma in testa che mi cancella i miei nonpensieri; sono ingombro di niente, affollato di malessere e ingolfato dal groppo alla gola.

La Zia ha detto...

Una carezza dalla Zia (che non fa mai male) e un po' di Rossella O'Hara che fa tanto retrò:
Domani è un altro giorno.

La Zia in visita.

Iaia Nie ha detto...

se non ci fosse il brutto non riusciresti ad apprezzare il bello...