domenica 27 dicembre 2009

No!

Il fatto è che sto imparando a dire "No!" e questa capacità nuova mi permette dare piccoli abbracci alla libertà. Lo avrai capito: ho detto quasi sempre sì nella mia vita e, quando ho detto no, l'ho fatto con mille scuse.

Il mio primo no importante è stato questo 23 Dicembre ai miei genitori.
"No, non verrò da voi a Natale." ho detto.

Perché?
Perché voglio stare con alcuni miei amici che mi fanno sentire a casa, perché da voi mi sento sempre fuori posto, in difesa, pronta a dover attaccare, in caso di situazioni estreme. E io voglio avere un'esperienza natalizia serena. Voglio sorridere e andarmene a letto con lo stesso sorriso della festa. E se ci rimarrete male, se mi imprecherete addosso, sarà un problema vostro, tanto io non vi sentirò.
Il "No!" è emozionante, è una scarica di adrenalina violenta. Avevo il cuore a mille, le guance a fiamme e fuoco, ma ero felice, di felicità convulsiva. Mi credi se ti dico che in quel momento, se mi avessero tagliata a fette, non avrei sentito dolore? Aprimi, mondo! Sradicami le budella, vivisezionami e io non sentirò nulla se non la feroce soddisfazione del mio "No!".
E sara quel no, che riuscirò a dire ogni volta che ne avrò necessità, a regalarmi i più bei sì della mia vita.
P.S.: da oggi sono in ferie. Programma: fare il minimo indispensabile e godermi la casa con la quale devo ancora familiarizzare come si deve.

7 commenti:

sexy likken ha detto...

Brava! Un brusco NO ogni tanto ci vuole! Io è da troppi Natali che voglio scappare... che ormai ho rinunciato. Un bacio

il giardino di enzo ha detto...

Cara Nua, intanto bentornata e auguri a te.
E beata te che sei giunta al NO, io ancora sono alla N, e spesso il tutto diventa un ni.
Ce la sto mettendo tutta, con scarsi risultati. Ma ancora me la cavo, forse è questo.
Ti auguro per l'anno nuovo tante cose buone, emozioni e passioni.

Daria ha detto...

Che soddisfazione!
Ma hanno cercato di farti sentire in colpa? I miei con me lo fanno sempre!

il giardino di enzo ha detto...

Saremo in città domani, Enzo e Signora vengono a trovare carissimi amici.
Buon anno a tutti.

finalstraw63 ha detto...

io: vuoi un milione di €?
nua: No! (ma che soddisfazione).

Saamaya ha detto...

i cosiddetti NO che aiutano a crescere.

Buona libertà, Nua.

Lila ha detto...

la parola più difficile da dire, soprattutto ai propri cari.. Ma come dice Samaya i no aiutano a crescere, noi e gli altri.
Un saluto